Archivi tag: pornography


E’ passato parecchio tempo da quando ci siamo incontrati per suonare insieme e creare qualcosa di diverso.

Creare un dvd invece di registrare semplicemente l’audio è stata una decisione semplice, meno semplice è stato realizzarlo con un budget limitato e autofinanziato.

Creare qualcosa di diverso. Non so se ci siamo riusciti. Sicuramente questo dvd che abbiamo realizzato in un fine settimana di novembre, a cui hanno partecipato tante persone, chi gratis, chi ad un prezzo stracciato perché volevano mettere un loro contributo in questa follia, è sicuramente un qualcosa che non passa inosservato.

A me la sensazione di vedere dall’altra parte la nostra performance mi ha dato una strana sensazione. Pensando che ognuno di quei brani è stato suonato solo tre volte e l’esecuzione migliore è finita sul dvd senza sovraincisioni (escludendo un paio di particolari) capisco che di lavoro in questi anni ne abbiamo fatto, ritagliato tra i mille impegni di ognuno di noi.

Grazie, grazie e ancora grazie a Gigi, con cui suono insieme da più di quindici anni e con cui ho condiviso tutto il mio percorso musicale. Abbiamo ancora un sacco di idee nel cassetto.
Un grande grazie ad Enrico, ideatore della commistione tra immagini e musica, una macchina da guerra per la parte organizzativa e capace di tenere a freno le follie creative mie e di Gigi.
Grazie a Fedo, folle abbastanza per lasciare la chitarra e mettersi a suonare il basso.
E infine un grazie ai tanti che hanno contribuito per la realizzazione delle parti video, chi recitando, chi montando i video, chi donandoci il proprio lavoro per metterlo insieme al nostro.

Qui potete vedere un teaser del dvd. Per qualche altra chicca dal dvd andate su www.pornography.it.
Se non riuscite a venire ad ascoltarci stasera alla presentazione all’Ora di Luce a Cattolica, speriamo di vederci presto in giro per l’Italia.

Ieri sera dopo quasi due anni di prove saltuarie per diversi motivi, siamo tornati a suonare dal vivo. Ed è stato un po’ come la prima volta.

Il concerto che abbiamo organizzato all’Ora di Luce di Cattolica per darci la sveglia e cercare di rimetterci in pista è andato bene: vista la difficoltà di sentirci tra di noi o semplicemente sentire bene quello che stavamo suonando, unita al fatto che eravamo anche un po’ emozionati di fronte ad una sala piena dopo tanto tempo, abbiamo fatto ognuno la nostra lista di piccoli errori, che, come diciamo, abbiamo sentito solo noi e qualche musicista in sala. Almeno spero.

A questo punto da lunedì inizia la ricerca di nuove date così da spronarci a continuare mantenendo alta questa bella tensione, un pò come nel 2007. Questa volta voglio essere ottimista, sennò possiamo continuare a suonare in sala prove a vita.

Ogni volta che si avvicina una data penso sempre che dovremmo cambiare qualche cosa, nel dubbio di ritrovarmi con un pubblico silenzioso di fronte ad alcuni dei nostri brani più ostici. Poi andiamo a suonare e ci applaudono, ci fanno dei gran complimenti e sinceramente non capisco se sono paranoico io, o chi viene ad ascoltarci è fuori di testa.

p.s. stiamo cercando qualcuno che abbia la passione di collaborare al nostro, che è un progetto aperto, per realizzare le parti video dei nostri concerti. sentiamoci.

Ieri sera, mentre dovevamo (io c’ero, grrr) essere in sala prove per l’ultima sessione prima del concerto di venerdì, è partito a Bologna il NoFilterFestival, festival dedicato alle pratiche di autoproduzione, divulgazione e condivisione di ogni forma di sapere ed arte.

Inutile dire che per me sarà una grande emozione suonare proprio come performance conclusiva di questo evento bolognese, venerdì sera.
Tutti i blogger e twitters che saranno in zona sono chiaramente invitati, le info per raggiungere il posto sono qui.

Alle 19 ci sarà una discussione dal titolo Appunti dal web: libertà e lucchetti (Creative Commons, IPRED, Digital Rights Management) con Erlug, BFSF, Malastrada, Terra Nullius.
Inoltre DJ set elettronico, e altre visioni fino alle 23, ora di inizio della nostra performance.

Purtroppo impegni familiari mi terranno a casa sabato mentre si terrà sempre a Bologna il FemCamp, dove so che parteciperanno tante persone che sicuramente porteranno il loro apporto di conoscenza e anche qualcos’altro. :)

Pornography, la mia pedaliera vox al Bachelor
E’ stato un periodo concitato quello che abbiamo trascorso ultimamente.

Dopo l’ultima data dei Pornography al Bachelor di Fano abbiamo rinunciato ad una ulteriore data per cercare di tirare le fila tra la mole del nuovo materiale che abbiamo messo in pista: per motivi di tempo solo uno dei due, tre, nuovi brani che presenteremo giovedì all’Aritroso (sul porto di Gabicce Mare) ha attualmente la sua produzione video definitiva.
Suonando solo una volta alla settimana, due in rari casi, non potevamo fare di più senza trascurare la qualità.
Senza considerare il tempo necessario per ideare, realizzare e integrare i video nella nostra produzione musicale.

Chissà quale sarà la forma che prenderà questo atto terzo, e chissà tra la quindicina di nuove idee (perché poi ci siamo fermati) quali brani ne entreranno a far parte.

L’Aritroso è un locale storico per la nostra zona, l’ex-Caffescuro dove hanno suonato in formazione elettroacustica Massimo Volume, La Crus, Afterhours, Marco Parente ed altri.
Noi ci presenteremo in versione lunga, decisamente lunga con atto primo, atto secondo e tre inediti.
Dopo la data all’Aritroso suoneremo il 5 maggio a “Sound and visions”, festival locale di gruppi indie nella sala del Cinema Astra di Misano, e il 25 maggio al “No Filter Festival” a Bologna, festival dell’autoproduzione visiva e della condivisione.

Enrico ha scritto Il comunicato stampa per la data di Gabicce Mare. Si aspettano conseguenze. :)

www.pornography.it