Stavo meditando di acquistare un account pro di Flickr, per poter così fare un upload di tutte le mie foto che languono sul mio harddisk, metterne un pò come private e altre, le più vagamente meritevoli al pubblico.

Da quanto leggo sul blog di Thomas Hawk, CEO di Zooomr, ma soprattutto grande fan di Flickr, il passaggio degli account di Flickr verso l’unificazione con quelli di Yahoo! potrebbe portare ad un decadimento di uno dei servizi simbolo del web 2.0 e di come i social network possono funzionare.

Sembra che questo merging comporterà agli utenti delle limitazioni nel numero dei contatti e delle tag utilizzate, due elementi veramente ridicoli, giustificati con la necessità di velocizzare ed ottimizzare il servizio: i commenti che riporta, tratti dal forum di Flickr, lasciano trasparire un disagio profondo, e molti pensano già di abbandonare il servizio e postare altrove le proprie foto.

I nuovi limiti sono stati fissati in 3000 contatti massimi per utente e 75 tag assegnabili per foto.
Date uno sguardo ai commenti dei due thread del forum di Flickr. Sono arrabbiati, e a ragione: non si capisce perchè dovrebbe esistere limitazione in questi due aspetti fondanti di un social network.

Dall’altra parte i concorrenti come SmugSmug propongono agli utilizzatori di Flickr un account al 50% di sconto per chi vorrà abbandonare il servizio acquistato da Yahoo!.

Attualmente la forza di Flickr è la sua comunità, e la grande mole di foto e gruppi esistenti: adesso mi aspetto una presa di posizione da parte di Caterina Fake, se vuole dimostrare di tenere in considerazione la comunità che è stata alla base del successo di Flickr.