Archivi tag: commodore

Back to the Basic(s)

c64 basicGrazie ai link salvati da Leslie Michael Orchard ho scoperto che Michael Steil ha rilasciato come linguaggio per scripting nientepocodimenoche il Basic del Commodore 64.
(scusate, devo asciugarmi le lacrime).

Il codice è tutto sotto licenza BSD, è disponibile già compilato per Mac e Windows ma è compilabile per funzionare su Linux, Windows, e Mac OS X 10.4/10.5 (Intel e PowerPC) o qualsiasi altra piattaforma, semplicemente cambiando la parte di runtime C.

Diversamente da un emulatore, questo potrebbe permettervi di far interagire un bel programmino in Basic con il vostro sistema operativo.
Trovate tutto su Pagetable.com.

Dieci minuti di giochi per Commodore Amiga

Guardando questo video ho provato a tenere il conto dei giochi a cui ho giocato quando si viveva solo per l’Amiga, uno dei migliori computer della storia (provate a smentirmi), ma ad un certo punto ho perso il conto..
Inutile dire che capolavori come quelli della LucasArts rimarranno qualcosa che nessuna Playstation 9 graficamente ultrapompata riuscirà mai ad eguagliare.

Ancora oggi mi stupisco quando parlo con qualche vecchio o nuovo amico di quelle reti di diffusione sotterranee di videogiochi e software, per non parlare dei demo dei vari cracking groups.
Alcune sotterranee non lo erano proprio, come la Computer House in via Tripoli a Rimini, dove il mitico Jerry raggranellò sicuramente un bel gruzzolo a forza di vendere quei floppy color blu copiati con l’XCopy (che nulla ha a che vedere con quello di MSDOS).

[via Digg via Zeb's blog]

Amiga story

Amiga!

Su Ars Technica c’è un bellissimo articolo a puntate sulla storia dell’Amiga, il computer che nel 1985 faceva già tutto quello che può fare un computer dei nostri giorni (se non si capisse sono un hardcore fan di Amiga).

Visto che in questi giorni si parla di mondo 1.0, gadget elettronici per nostalgici, grazie a Gigicogo e il suo paleowiki, mi sembrava doveroso dare il mio contributo.
E’ storia più recente del Wang di Samuele, ma Amiga è parte della mia storia, quel qualcosa che un pc non potrà mai avere.
Come dite? Apple? Ai tempi l’Amiga le legnava sonoramente al Macintosh..