Briciole (…….)

Non sono mai stato un logorroico. Mi apro molto quando le persone con cui parlo condividono con me una o più delle mie grandi passioni, ma spesso sono più lunghi i silenzi. Ma non preoccupatevi, ascolto ogni parola che dite.
Beh, quasi ogni parola, a volte la mia mente si scollega e ragiona per cortometraggi. Ma poi torno.

Quando scrivo qui a volte mi sembra di parlare ad uno dei miei amici, altre volte a degli sconosciuti, come di fronte ad una platea fredda e silenziosa.
A volte parto e scrivo una cosa che mi viene in mente, magari una stronzata immane. Altre volte rimugino su una cosa mentre sono in macchina, scrivo tutto il post nella mia mente, e poi, quando trovo il tempo di mettermi davanti alla tastiera, viene fuori qualcosa che non assomiglia a quello che avevo pensato, non ne ha la stessa forza, sembra un ragionamento povero e sconclusionato. Così finisce online, ma lo sento come un incompiuto, oppure rimane nelle bozze per mesi, finchè non faccio pulizia.

Tu come fai, scrivi qualsiasi cosa ti passa per la mente? Io non riesco a raccontare certe cose, anche perché quelli che mi leggono qua sono persone molto diverse, che mi conoscono in diversi ambiti, dove indubbiamente sono una persona diversa in ognuno di questi pur rimanendo sempre lo stesso. Ad un amico certe cose le racconti, ad uno che si fa indubbiamente i fatti tuoi, magari eviti.

Certo non posso certo scrivere qua di come a volte la vita familiare, il ruolo di genitore diventi duro e trovi in te stesso tante cose che non avresti mai pensato.

Non posso scrivere di come mi sento quando suono con gli altri e di quanto sia importante, anche perché non riesco neanche a spiegarlo a mia moglie, di come sia talvolta duro il lavoro, cercando di mantenere in piedi tante cose insieme senza perdere la calma e non riverberare questa tensione a casa, di come la politica sia un sogno che vivi in mezzo ad un infinito incubo, in un mondo in cui la gentilezza è scambiata per debolezza e subito abusata. Penso un sacco di cose, e molte, forse, sono sbagliate: tu hai mai provato a costruire qualcosa con i mattoncini mettendo insieme Lego e mattoncini non originali? Non si incastrano.

Spesso questo blog rimane in silenzio per molto tempo, pur se scrivo altri pensieri in altri posti sulla rete. Ci sono, esisto, ma altrove, e cercarmi non è difficile perché c’è un posto dove buona parte di queste briciole viene raccolta come se sulle mie tracce ci fossero tre squadre di CSI.

Ultimamente non ci sono, ascolto, un po’ a voi, un po’ me stesso.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>