Nokia E63Nei giorni scorsi sono stato contattato da Digital PR per provare il nuovo Nokia N96, per replicare così l’esperienza che ho potuto fare poco più di un anno fa con l’N95.
Il nuovo supertelefono di casa Nokia è già finito sotto il test di Andrea Beggi e di altri blogger italiani, che hanno avuto la possibilità di parlare direttamente con Nokia Italia della loro esperienza.

Colloquiando per email con Alessandro Fedeli di Digital PR, che si domandava quanti blogger avessero però un Nokia E61 tra i propri strumenti, gli sottolineavo quelli che ritenevo essere i punti di forza di un telefono che è commercialmente rivolto ad una utenza business.
Schermo grande, largo e leggibile, wifi, tastiera agile anche con una sola mano, rendono questo telefono, e i suoi successori, come l’ultimo E71, uno strumento perfetto per accedere a siti e interagire con i propri contatti sul web attraverso servizi e social network in situazioni di mobilità, nel modo più agile e discreto possibile. Punto negativo, non è figo come l’iPhone, ma fa bene il suo lavoro.

Nokia lancerà a breve un nuovo cellulare,l’E63, che pur facendo parte di quella serie che nasce come dedicata all’utenza business, è pensato per la doppia vita di chi vive “always on”: con la pressione di un solo tasto si potrà passare dalla propria vita professionale ad un setup personale, fatto di foto, social network, musica, blog. Un telefono in grado di scattare foto e registrare filmati, e ascoltare musica attraverso le cuffie, collegabili con un classico jack da 3,5mm.
Rispetto all’E71, al quale assomiglia non poco, la fotocamera è di soli 2 megapixel (rispetto ai 3.2 dell’E71) ed è assente il GPS, ma il prezzo è decisamente più abbordabile, 199 euro e dintorni. Ridurre funzionalità non indispensabili e ridurre i costi per allargarsi verso una utenza più giovane, la generazione di Facebook.

Sul sito Nokia potete trovare alcune immagini di questo interessante dispositivo. Peccato che in Italia viviamo con tariffe dati più simili alle rate di un usuraio.
[via Nokia Conversations]

P.S. riguardo alla possibile prova dell’N96 ho consigliato a Digital PR di spingere Nokia a forme di coinvolgimento dei suoi acquirenti potenziali più partecipative, capaci di andare oltre alle prove dei nuovi prodotti a riviste, ed ora attraverso i blogger più in vista (infatti continuo a chiedermi perché mi abbiano contattato). E’ certamente improbabile che un’azienda si metta a spedire decine di telefoni a perfetti sconosciuti, ma questo non significa che si possa ridurre la blogosfera ad una manciata di nomi.
Per concludere, non sono stato pagato da Nokia per questo post, se ve lo stavate chiedendo, ma se vogliono corrompermi con un E71 in omaggio, chi sono io per dire no ad un regalo di natale anticipato? :P

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>