La famiglia Conti prova l’N95: prima impressione

Sara scarta l'N95In questo fine settimana ho dato a mia moglie l’incombenza di provare per prima il Nokia N95 che Zeno di Digital PR e Nokia mi hanno inviato in prova.

Naturalmente le mie prime impressioni le scrivo subito, mentre per un giudizio più ponderato attendo di provarlo personalmente per tutto il giorno, oltre che di conoscere il responso di mia moglie, abituale seviziatrice di cellulari.

La confezione, particolare marginale, è comunque fatta per presentare immediatamente l’N95 come un prodotto esclusivo.
Nella dotazione, che comprende un corposo manuale, cuffie, controllo remoto per i comandi della radio,alimentatore, cavo usb, cavo per il collegamento alla tv manca però una cosa, una custodia morbida o almeno un laccio: per ora usiamo un calzino di Sofia, stessa tecnica adottata con soddisfazione per il mio iPod.

Il colore è gradevole (silver davanti e un beige chiaro/sabbia) e l’aspetto è a prima vista quello di una macchina fotografica digitale compatta: lo slider colpisce per la sua solidità, lo scatto del suo posizionamento è morbido ma allo stesso tempo saldo. Il movimento dello slider attiva la rotazione della visualizzazione dello schermo: niente giroscopi come nell’iPhone, ma l’uso sembra molto naturale.
Le dimensioni sorprendono e l’impressione è che quel guscio di plastica sia pieno fino all’ultimo micron.

Il display confrontato a quello dell’E61 mi sembra superiore come luminosità: l’interfaccia grafica ha alcune sezioni, come il menù e quella della galleria fotografica, realizzate con una animazione gradevole (all’inizio direi emozionante) ma non velocissima.
Ho provato subito la radio e devo dire di essere rimasto sorpreso dalla qualità del suono che esce dai due altoparlanti laterali: per curiosità ho alzato il volume al massimo e senza distorsioni, la ascoltavo dall’altra stanza.

Per ora lo avevo scaricato completamente venerdì sera, e ricaricato nella notte: mia moglie lo ha utilizzato sabato e domenica, scattando circa trenta foto, e utilizzandolo più volte sia in chiamata che semplicemente per vedere le sue funzioni. Domenica pomeriggio la batteria ha detto stop.

Leggo solo ora della recensione di Suzukimaruti che ha già partorito il suo post lungo: noto che nel suo caso è stata la moglie a requisirgli il telefono, mentre nel mio caso la mia proposta di testarlo è stata accettata in un lampo. Il risultato è comunque identico.

Sono curioso di scaricare le foto e il video che ha girato mia moglie per vedere la qualità di quello che, insieme alla connettività, mi interessa di più in questo prodotto.

Altri pareri su http://www.n95intasca.it/.

4 comments on “La famiglia Conti prova l’N95: prima impressione

  1. IacopoNo Gravatar giugno 24, 2007 1:09 am

    Ciao,

    scusa l'intrusione nel blog ma non ho trovato l'indirizzo email.

    Ho appena creato un gruppo di discussione in italiano su PyXPCOM e ho pensato che magari ti poteva interessare, anche se ho letto che sei molto impegnato.

    Anche se non avrai tempo magari intanto iscriviti per fare numero (ancora siamo 2, è troppo desolante per potenziali partecipanti) :P

    Grazie e Ciao!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>